VIDEO/RICETTE/FRAPPE DI CARNEVALE

Frappe di carnevale

Ingredienti per 6 persone
  • 250g di farina di riso
  • 50g di fecola di patata
  • 30 g di zucchero semolato
  • 3,5g di gomma di xantano
  • Zest grattugiato di 1 limone
  • 3 uova medie
  • 50g di burro senza lattosio
  • 30g di grappa
  • 1 lt di olio di semi (per friggere)
  • q.b. zucchero a velo (per decorare)
Preparazione
  1. Cominciate a predisporre tutti gli ingredienti secchi (lasciando da parte 50g di farina di riso) su una ciotola capiente e mischiateli bene.
  2. Unite allora alla miscela di farina il burro ammorbidito, la grappa e le uova. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti finché non avrete ottenuto un impasto elastico e liscio. Se necessario aggiungete la farina di riso messa da parte.
  3. Realizzate una sfera e avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30 minuti per permettere che la farina assorba tutti i liquidi.
  4. Dovete ottenere una sfoglia molto sottile: si può usare il mattarello disponendo l’impasto sul piano di lavoro infarinato, ma con la macchina per la pasta la sfoglia viene più uniforme.
  5. Ritagliate dei rettangoli con una rotella dentellata e, per ottenere la forma tradizionale delle frappe, su ogni rettangolo fate una o due incisioni. Con le dita, separate leggermente le parti ritagliate.
  6. L’impasto deve essere lavorato velocemente e coperto con la pelicola, durante tutta la procedura. Trasferite le frappe ritagliate in frigo fino al momento di friggerle.
  7. Le frappe vanno fritte in abbondante olio caldo, scolate per bene su della carta assorbente e spolverate, una volta asciutte e tiepide, con lo zucchero a velo.

Adattato all’uso in pazienti con Sindrome dell’Intestino Irritabile

I consigli della nutrizionista:
  • Le farine di grano più comunemente usate nella pasticceria tradizionale sono ricche di fruttani, uno degli zuccheri appartenenti alla categoria dei FODMAPs (i carboidrati altamente fermentabili nell’intestino e associati all’ IBS). Per questo a chi soffre di IBS (Sindrome dell’Intestino Irritabile) in forma severa è spesso sconsigliato il consumo di prodotti a base di grano, sia tenero che duro, farro, kamut, segale o altro.
  • Le farine di cereali più adatte ai pazienti con IBS sono a base di riso, sorgo, miglio, grano saraceno, quinoa, mais e teff. Purtroppo a queste farine, oltre ai fruttani, manca anche il glutine, che è l’elemento principale che dona elasticità e una consistenza unica ai prodotti da forno, mantenendoli fragranti e freschi più a lungo. Comunque, con la miscela di farine giuste e qualche cambiamento negli ingredienti e nelle procedure delle ricette riusciremo ad ottenere prodotti da forno e altri ugualmente buoni per festeggiare a tavola gli eventi conviviali.
  • Se volete usare una miscela di farine con basso contenuto di FODMAPs già pronta, potete cercare nella sezione “senza glutine” negli scaffali dei supermercati, ma facendo attenzione che nella lista di ingredienti non ci sia l’aggiunta di altri elementi ricchi in FODMAPs (farine di amaranto o legumi, fibra come inulina o cicoria, dolcificanti ricchi di fruttosio, o derivati del latte).

Questa ricetta deve essere adattata ad ogni prescrizione dietetica personalizzata.
A tal fine si invita l’utente a sottoporre questa ricetta al suo nutrizionista di fiducia.
Si sconsiglia l’uso terapeutico delle diete senza la supervisione di un professionista qualificato.

IBS TEST

Verifica se hai la possibilità di avere i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile rispondendo a 4 semplici domande